Ovale n. 5

Continua la mia serie di dipinti su piccole tele ovali. Terminato il ritratto rinascimentale, tocca ora ad un ritrattino più moderno (che, nel mio caso, la parola moderno è un evidente non-senso).

La tela ritrovata è una via di mezzo tra l’ultima usata (24×30 cm) e le prime (13×18 cm), trattandosi infatti di una di 18×24 cm. In realtà era originariamente un cartoncino telato rettangolare che io ho sagomato poi rozzamente, non ricordo più per quale occasione. Probabilmente risale al 1997, perché in quell’anno ho fatto un paio di dipinti ovali di quelle dimensioni e potrei quindi essermi ritagliato una tela eccedente per ogni evenienza.

L’evenienza ora è arrivata, anche se mi è costata la spesa per una cornice apposita. Adesso ho la cornice e la tela, manca il dipinto. Per fare un dipinto ci vuole un soggetto, io avrei trovato questo:

Grisaille

Grisaille

Sostanzialmente la versione in bianco e nero è terminata e potrei passare ai colori, ma non ho ancora deciso come fare l’abito e lo sfondo. Si accettano suggerimenti.

Qualcuno sveglio avrà notato che la decorazione dell’abito non è proprio in bianco e nero 😉
La spiegazione è tecnica: indipendentemente dal colore finale (che nell’originale è rosso) se avessi fatto in monocromo anche la decorazione avrei dovuto usare un grigio scuro per distinguerla dalla restante stoffa e questo mi avrebbe tolto luminosità durante la colorazione. È vero che avrei potuto fare il contrario e lasciare bianca la decorazione e grigia la stoffa, ma non avendo ancora deciso il colore finale ho scelto di evidenziare la decorazione con un giallo brillante (cadmio scuro) che è un’ottima base luminosa sia per i rossi che, eventualmente, per una decorazione oro.

Ho finito la fantasia anche per i titoli (in realtà mai avuta). Accetto suggerimenti anche per questo. 🙂

Monna Francesca – grisaille

Sono arrivato al punto di svolta del mio nuovo dipinto ovale. Ho terminato la grisaglia.
Ho cercato di impormi quella grande pazienza che solitamente non ho. In genere la grisaille (o grisaglia) io non la porto mai ad un livello di finitezza, in quanto tendo ad usarla solo come linea guida per i volumi e quindi la lascio generalmente ad uno stadio abbastanza grossolano.

grisaglia - avanzamento

grisaglia – avanzamento

Per capirci, uno stadio come quello dell’immagine qui sopra un tempo non l’avrei mai raggiunto perché avrei avuto già abbastanza informazioni su come procedere. Questa volta invece mi sono dato l’obbiettivo di finire la versione monocroma per cercare di colorare esclusivamente con velature. Sicuramente non mi riuscirà e dovrò intervenire anche col colore coprente, però voglio sperimentare anche questa.

Questa che segue è la grisaglia praticamente terminata (in realtà dal momento in cui ho scattato la foto ad ora, sono intervenuto ancora con minime correzioni).

grisaglia terminata

grisaglia terminata

Come si vede ci sono alcune parti dove appare ancora il colore dello sfondo originale. Questo perché prevedo in quelle zone un colore finale dorato e il grigio non mi aiuterebbe.

Oggi però non posso lavorare coi colori; il cielo è plumbeo, grandina, piove , insomma, non c’è la luce che mi serve. E non si prevede il sereno per alcuni giorni. 😦
Nel frattempo posso pensare alle prossime tele ovali perché, oltre alla quarta piccolina che mi è rimasta, ne è sbucata fuori un’altra intermedia di 18×24 cm. 😮
Mi sa che in quel cassetto c’è una fabbrica di tele ovali. 😕


Rif:
Monna Francesca
Monna Francesca – secondo giorno