Le “scie chimiche” la leggenda di una bufala

In una foto scattata dallo spazio le tracce delle scie di condensazione degli aerei nei cieli del Portogallo

Come una storia inventata da due truffatori americani nel 1997, per colpa dell’irrazionalità e dell’antiscienza, è diventata un articolo di fede.

È una bufala volante, che percorre i nostri cieli da più di quindici anni. Una bufala minacciosa, che parla di sostanze chimiche rilasciate tra le nuvole da misteriosi aeroplani scuri, per avvelenare l’aria e provocare, addirittura, genocidi. Eppure è una bufala di cui sappiamo tutto, vita, morte e miracoli…

Leggi l’articolo completo su La Stampa