FINE

Un romanzo sul blog

Il romanzo sul blog è terminato.
Dopo molti mesi di appassionato impegno da parte degli autori, la famigerata parola FINE è stata scritta su tutti i capitoli e sull’esperimento.
 
Tirare le somme di questo gioco credo che spetti di diritto a chi ha partecipato. Da parte mia devo solo sottolineare la mia curiosità al proposito: è stato divertente? è stato interessante? quali aspetti erano positivi e quali negativi? cosa si è imparato?
O è stato tempo sprecato?
 
Dovessi riorganizzare ora, col senno di poi, questa cosa terrei in maggior conto l’aspetto "gara".
Alcuni autori hanno partecipato solo perché in palio c’era qualcosa (in questo caso il riconoscimento tramite votazione del primo capitolo); la conseguenza è stata poi la rinuncia a proseguire l’esperienza perché, dopo il primo capitolo, in palio non c’era più niente. In realtà qualcosa c’era comunque (la soddisfazione tutta intima di vedere un proprio brano scelto per la continuazione), ma evidentemente non era stimolo sufficiente.
L’aspetto "gara" è un potente fattore di partecipazione ed io l’ho sottovalutato.
 
Data la specificità poco nota del gioco, forse altri autori hanno affrontato questa cosa con la (falsa) aspettativa di una conclusione, di un senso finale.
Questo, come ormai ci si sarà resi conto, era una illusione: il senso stava nella partecipazione stessa, di volta in volta. Stava nello stimolo a proseguire le idee di altri e nel cercare di instillare lo stimolo a far proseguire le proprie.
Chi si aspettava alla fine un romanzo, bene o male strutturato in maniera classica, sarà rimasto deluso.
In questo tipo di esperimento il romanzo è dato dal complesso dei capitoli, dei rami conclusi e di quelli morti. Anche i capitoli uno, scartati nella selezione iniziale del primo capitolo, sono parte integrante del romanzo.
Credo che chi ha letto Calvino, in Una notte d’inverno un viaggiatore, abbia trovato alcune interessanti analogie coi rami interrotti.
 
Forse è stato deviante definire tutto ciò come Romanzo; più corretto sarebbe stato definirlo Libro, ma l’ho trovato un po’ troppo presuntuoso nonostante la pretenziosità della copertina.
Insomma il Romanzo alla fine c’è; anzi ce n’è più di uno, ma spetta al lettore scovare quello che più lo stuzzica.
 
Per quanto mi riguarda ho cercato di strutturarlo nella maniera più intellegibile, sia utilizzando tabelle-indice, come quella sottostante, sia inserendo i riferimenti precedenti e successivi in ogni capitolo (oltre al nome, si intende, del relativo autore), sia fornendo le liste dei brani per capitolo.
 
Tutto ciò all’indirizzo http://artiebagagli.spaces.live.com dove il romanzo è stato e rimarrà pubblicato.
A differenza del passato ho attivato anche la possibilità di lasciare commenti su ogni singolo brano da parte dei lettori che dovessero passare da quel blog.
 
La tabella finale, comprensiva ora anche dei capitoli uno non selezionati alla partenza, è la seguente:
 
Capitolo 1

Capitolo 2

Capitolo 3

Capitolo 4

Capitolo 5

Capitolo 6

Capitolo 7

Capitolo 8

Rudy e "LA SIGNORA"

Exit

La trottola

Tra le mani

Vivere con coraggio

Il lusso degli stracci

Reality

L’EREDITA’

Il cappellaio matto

Giulia

Il diario di Enrico

Il Distacco

Anna

LA CHIAVE

Altre due buste gialle

SILVIA

Congetture

Messaggi

Flash-back

Sotto la polvere

Il rintocco della campana

UNA MORTE DI TROPPO (F)

La borsa

Lei

Fotogrammi

Se ripercorri i miei passi… cadrai… (F)

La vera eredità (F)

Tra sogno e realtà (F)

Nella mia fine… (F)

La bottiglia di profumo (F)

Il nome

IL FATTORE “CA…”

Fatti il segno della croce

La Palma notturna

LA CASA SUL LAGO (F)

Tommasina e le chiavi

La governante

FOTO E FRAGOLE

A tu per tu con i ricordi

La casa (F)

Tommasina

Una stagione di sorprese

Parole come pietre

PENSIERI E PAROLE

Il commissario Catalani fischietta

IL PERCHE’ DELLE COSE

Piccoli dettagli (F)

AMORE E DENARO (F)

E’ tempo di scegliere

Come bracieri

Buoni propositi

Chi sei

LUCA

Il sospetto

Marina Grande

La strada dei sogni

Pane & Pazienza

Binario vivo

La richiesta

Argenti e ciclamini

Quindi: buona lettura.

E’ doveroso da parte mia ringraziare tutti i partecipanti che mi hanno dato corda in questa follia, e lo voglio fare citandoli uno per uno (in ordine rigorosamente alfabetico):

Ariel
Elida
Filippo
Foxylady
Gabriella
Marilù
Martina
Melysenda
Michele
Nicola
Sampi
Rita Lisa
Signora dei sogni
Uno dei ragazzi della IIIE
Valentina

Spero di non aver dimenticato nessuno, il fatto è che mi sono organizzato abbastanza bene per la gestione dei capitoli, ma non altrettanto per quella degli autori.
Se qualcuno è rimasto fuori da questa lista, me lo faccia sapere e farò pubblica ammenda.

A tutti costoro, e ai lettori che hanno partecipato alla votazione del primo capitolo, un grazie di cuore.


p.s. Chi volesse mantenere il banner del romanzo sul proprio blog dovrà, per ovvi motivi, modificare il codice HTML.

Per il banner lungo:
<div align=center><a href="http://artiebagagli.spaces.live.com"><img src="http://bberti.interfree.it/Romanzo/banner/banner049_1.jpg" alt="Romanzo sul blog: leggilo come vuoi"></a></div>

Per il banner corto:
<div align=center><a href="http://artiebagagli.spaces.live.com"><img src="http://bberti.interfree.it/Romanzo/banner/banner049_s.jpg" alt="Romanzo sul blog: leggilo come vuoi"></a></div>

Chi invece volesse mettere per la prima volta il banner nel proprio blog dovrà inserire uno dei codici precedenti in un nuovo modulo HTML.

 

39 pensieri su “FINE

  1. No, Bruno. Siamo noi che dobbiamo ringraziare te per la pazienza che hai avuto nel canalizzare i nostri piccoli sforzi di aspiranti scrittori e per tutto l\’impegno profuso nel mettere ordine tra i vari rami del romanzo.
     
    Sono d\’accordo con te che la \’gara\’ avrebbe potuto essere uno stimolo ulteriore ed avrebbe forse portato nuovi autori. D\’altra parte, nonostante non vi fosse nulla in palio, l\’esperimento è proseguito comunque. Anzi, a vedere la tabella sembra abbia \’ripreso\’ vita: da soli due settimi capitoli sono nati 7 ultimi capitoli!
     
    Sull\’esperimento in se, ti dirò, è stato faticoso, e difficoltoso: tutte le volte che avevo una storia in testa, scrivevo un capitolo e la vedevo \’deragliare\’ con il successivo. Allora proseguivo un altro ramo… e così via.
     
    Beh, tutto sommato è stato forse più semplice scrivere l\’ultimo ;-))
     
    E ora la parola ai lettori … ed un saluto a tutti i miei compagni di scrittura!
     

  2. ciao a tutti volevo fare i miei complimenti a tutti sono contenta di questa esperienza che è stata superlativa a dir poco non avevo mai e dico mai scritto nulla e tantomeno un romanzo.Chiedo scusa a Bruno, per i miei capitoli che non riuscivo a mandare via email ;devo chiedere scusa perchè io lavoro sempre di fretta e quindi scrivo errori, non mi soffermo ha pensare o a rileggere scrivo direttamente su computer quello che mi passa per la mente Quello  che mi ha sorpreso ,come sai io sono sincera,, e le cose che penso te le devo dire,e che da Bruno mi aspettavo un giudizio finale una sorta di premio che meritavamo per la nostra partecipazione comunque lo ringrazio tantissimissimo per avermi insegnato tanto e avermi fatto conoscere persone valide come voi Ciao a tutti

  3. caro Bruno,io ho partecipato proprio spinta dall\’assenza di gara con ricchi premi e cotilions!!:-))
    mi basta quella quotidiana con il mio ego monumentale…e\’stato molto divertente !!!
    ed ho raggiunto il mio obiettivo segreto(o quasi)…tipo carta di risiko…sterminare tutti i protagonisti
    del primo capitolo…direttamente e non…;-DDD!.un grazie a te per l\’azione di stimolo e contenimento
    a tutti i compagni di scrittura per le idee e gli stimoli piu\’vari…un grazie di cuore a Gianni che ha "salvato"
    il personaggio di Maria che amo pazzamente!!;-)))…senti un po\’…quando si ricominciaaaaaaaaaaaaaa????!

  4. Poi ci sarebbe pure il capitolo fantasma…
     
    Ma qualcuno, anzi Uno, ha fatto la marrachella…
    e Bruno l\’ha giustamente bacchettato 😦
     
    Però okkio Bruno che quello che c\’è scritto è tutto vero!!!
    Bill (hai letto?) s\’è pappato Yahoo
    e ora punta dritto dritto al tuo blog e al "Romanzo sul blog"
    ;-))

  5. Caro Uno, ho cercato in tutte le pieghe del regolamento e dello spirito e il brano fantasma sarebbe anche passato, perché in fondo le citazioni sono pur sempre state parte della storia dell\’arte. Il problema è stata quella citazione di troppo 😉
     
    Gabriella, apprezzo sempre la franchezza e, franchezza per franchezza, ti dico che il tuo era uno degli approcci, diciamo non corretti, di cui ho scritto nel post. In questa iniziativa non c\’era una finalità, nemmeno sotto forma di giudizio finale. Il divertimento stava nella pura partecipazione (come ha scritto Ariel). Penso di aver aiutato quelli come te a dimostrare di saper camminare con le proprie gambe, non solo a scrivere, ma anche, spero, a giudicare i propri e altrui scritti (non solo in questa occasione, ma anche nella lettura di libri in generale) senza per forza aspettarsi che ci sia qualcuno "al di sopra" a farlo. Diffido sempre di quelli che giudicano gli altri, soprattutto quando non sono partecipi della stessa esperienza (e io non ho partecipato alla scrittura e quindi non sono titolato).
    Mettiamola così: voi siete stati le penne, mentre io sono stato l\’inchiostro. Non è che qualcuno si aspetta giudizi di sorta dall\’inchiostro che ha usato.

  6. Non ci posso credere!!!
    ma allora il romanzo continua sui commenti…
     
    Mi vuoi dire che il problema non sono state le citazioni dei due autori, ma quella vera di Bill???
    Ma allora è andata come all\’Accademia dei Lincei!!!
    Dopo il professor De Donato Bill ha bloccato anche Te!!!
     
    Mica avrai anche tu una governante con una buffa crocchia in testa…????
    ;-))

  7. Non ho una governante con una crocchia in testa. La crocchia in testa ce l\’ho io e non è affatto buffa 😦
    E tu ragazzo non far finta di non capire: il problema è nato dal fatto che gli autori citati erano due e non uno solo 😉
    A me Bill non mi ha pappato. Magari lo facesse 😀

  8. …uhmmm…potremmo fare una telenovelas ….di tipo ironico satirico…un\’altro libro di tipo erotico?..nooo eh….
    politico-fantascientifico??…inventiamo modelli di spazzatura da indossare??!!…neanche questo….fumetti per adulti
    bambini che Bruno colora!?
    cosi\’fa qualcosaaaa….;-))…uahuahuahuah….°°°000….e daiii….facciamo qualcos\’altro….dai dai dai….
     

  9. Ariel… l\’idea del romanzo erotico non è male… ma quella dei fumetti da far colorare a Bruno è favolosaaaaaaaaa!!!!

  10.  Arieeell ……..Ragazzi della IIIE……siamo le penne mi volete fare una benedetta critica su quello che ho scritto dell\’ultimo capitolo  a parte gli errori di grammatica grazie

  11. Cara Gabriella come può Bruno dare dei giudizi quando noi stessi non abbiamo il coraggio di darceli a vicenda:-). Sarà mica Bruno a crearsi delle inimicizie proprio ala fine:-)
    Eccomi qui. Ho letto parecchio prima di scrivere un commento.
    Concordo con Bruno per quanto riguarda la gara a livello di voto. Forse anche solo per l\’ ultimo capitolo sarebbe stato più stimolante…soprattutto per le persone appena entrate che vedranno pubblicato il loro lavoro ma non sapranno in realtà se qualcuno avrebbe  apprezzato e quindi proseguito il capitolo scritto.
    Senza citare tutti vorrei scrivere 4 cose che mi son saltate in mente per ora…
    Innanzi tutto complimenti a Nicola per aver reso il mio capitolo ancora più banale creando una fine pressapoco simile alla mia:-)
    se già il capitolo era scritto peggio e in fretta e furia con il supporto di Nicola ho fatto tombola!!
    Quindi: o Nicola è una MENTE come me…oppure   siamo stati FURBI entrambi che per paura di cannare alcuni riferimenti importanti abbiamo preferito fare un cartoccio generale e relegare il tutto in un sognooo:P  bleeeeee  mai e poi mai mi sfiorerà comunque l\’ idea che siamo stati banali:-)
    Per quanto riguarda quel personaggio INSULSO …UNO…:-)…ecco proprio lui…
    Con lui alcune gare ci sono state: ad esempio l\’ indovina chi l\’ ha scritto….(dove ho vinto una cenetta romantica:-)
    e il numero di capitoli scritti in totale che hanno avuto un seguito….(dove penso che siamo pari)
    e il numero di capitolo scritti punto fine. ( dove ho vinto di nuovo) ppepepepepepeepepe
    E poi mi sarei giocata la casa che quei FOTOGRAMMi non l aveva scritto lui…e avrei perso…fffffffffff meno male ke nn ho scommesso:D
    Complimenti alla Signora dei Sogni che ha scritto uno dei racconti che mi ha colpito di più.
    Invece il romanzo di MArilù è scritto molto bene (come dice un\’ amica: vorrei saper scrivere come lei..:-( ) però mi sarei aspettata da lei un colpo di scena….Insomma questa povera MAnuela a tutti i costi resta ancorata ai ricordi e ad Enrico… nonostante i soldi non  la invidio proprio…
    Che dire di Foxylady che ancora una volta si è trovata a dover rileggere e ricollegare tutto il romanzo! Brava.
    E poi Ariel l\’ ammazza sette…come non volerle bene?…mica voglio finire male!!
    Michele che mi ha rubato d\’ un sofffio l\’ idea di far parlare un altra persona usando il corsivo…chi crederà che avevo avuto la stessa idea nel mio progetto di romanzo ideale?…
    Insomma ho appena finito di leggere e i giudizi sono a caldo …però visto che in alcune parti d\’ italia piove anche…sarebbe bello che le lumachine tirassero fuori la testa da guscio ed esprimessero il loro parere…al massimo si fa sempre in tempo a ritirare le cornette ma una bella discussione dopo la fatica di tutti quanti non sarebbe male!!!
    ekkekkakkio!
     
    2 ps:
    caro Bruno ora che sei più tranquillo sei pregato di creare una copertina nuova con tutte le fotine degli autori…se l ha fatto alebox con i suoi compagni di messanger lo puoi fare pure tu…
    pena: ti tolgo la liberatoria a pubblicare…
    secondo voglio leggere il capitolo di UNOooooo
     

  12. Non lo so se la mancanza del premio finale sia stato o meno un deterrente a scrivere in massa i vari capitoli. Io plaudo all\’iniziativa in generale che secondo me ha funzionato benissimo.
    Però devo dire che tanti finali mi lasciano perplessa e personalmente ne avrei fatto scegliere solo uno come è stato per il primo capitolo. Vabbuò poi alla fine mi sta bene tutto.
     
    Bruno, non pensi sia il caso di togliere la mia immaginetta dalla copertina del romanzo? Mi sembra ingiusto nei confronti di tutti coloro che hanno contribuito con onore, spirito di sacrificio e abnegazione (eheheh) a portare avanti il romanzo fino alla fine.

  13. Ultimamente non ho potuto partecipare al gioco come avrei voluto… mi merito proprio una tiratina d\’orecchie! Sopratutto l\’ultimo capitolo.. non ci riuscivo proprio a finirlo, forse, come dice Bruno, il mio intento era quello di trovare un senso finale.Ok, non voglio giustificarmi. Voglio dire però che è stata davvero un\’esperienza diversa, e costruttiva, se non altro perchè ho scoperto che sono in grado di scrivere qualcosa di vagamente sensato….Ok, basta di nuovo.Grazie sopratutto a Bruno, paziente e cortese coordinatore del gioco, credo che senza di lui non sarebbe stato possibile arrivare a questo!Un bacio a tutti!

  14. ciao Marilù tu sei la scrittrice vera del gruppo, non per denigrare gli altri, ma tu sai scrivere e sfido chiunque a dire che non è vero.Dovresti, come penna ,dare un giudizio su ognuno di noi ,io per prima,potresti darmi dei consigli, io sono pronta ad accettare quasiasi giudizio sia brutto che bello (meglio se bello!) ciao e grazie

  15. Marilù, la tua immaginetta non è rimasta lì perché sei l\’autrice del primo capitolo, ma perché un romanzo ha sempre bisogno di una immagine che lo riassuma e quella non è la tua foto, ma è quella di Manuela 🙂
    In quanto al fatto di chiudere con un solo capitolo, voleva dire dare un senso classico a qualcosa che classico non era e non voleva essere. Ma questo l\’ho già detto 🙂

  16. ..io sono una lettrice fenomenale per quantita\’e qualita\’…ma come critico bohh!!?…come scrittrice la gara e\’con me stessa
    ….percio\’non vi aspettate commenti costruttivi di alcun genere…tutt\’al piu\’un mi piace questo l\’altro meno…serve??interessa?
    ma va la\’!!:-))..allora ripeto che si fa?…fatemi due bolle quando decidete…ciao!

  17.  
    Io lo prendo come un gioco, se fosse stata una gara non mi ci sarei messo.
    In effetti sono rimasto sul pacchiano ma era difficile collegare tutti i particolari del primo romanzo che sembrava una love story, speravo che si notasse un pochino di  ironia sul sogno fatto. Col senno di poi credo di essermi messo a tavola tardi e che i commensali dopo tutti i piatti si trovano con l\’intruso a dividere la torta, ma non il conto. Letti tutti mi è piaciuto molto quello di foxylady che sembra quasi scritto in prosa, rende molto l\’evolversi degli avvenimenti anche se il finale di ariel mi sembra il più originale. Sia chiaro: opinioni personali, niente torte in faccia per piacere 🙂

  18. Ebbene sì.. confesso pubblicamente…. Devo ancora finire di leggere tutti gli ultimi capitoli :-(… e poi .. zac zac… inizierò a … fare i complimenti a tutti!!!
     
    Grazie Martinaaaaaaaaaaaa… ma non credo di aver scritto niente di particolare… ho solo ultimato quello che qualcun altro aveva iniziato no?.. ho riportato la \’congiura di palazzo\’ ad un finale italiano… senza scomodare spionaggio industriale e altri cattivi che, sinceramente, non ritenevo corretto mettere in campo all\’ultimo minuto.
    Comunque abbiamo tutti, chi più chi meno, rispettato il fatto che il colpevole è sempre il maggiordomo ops.. la governante in questo caso ;-))
     
    Ci rileggiamo quando ho finito di leggere gli altri ultimi capitoli! e rinnovo i complimenti a Bruno, soprattutto per la sua imparzialità da inchiostro!

  19. @Gabriella
    Grazie dei complimenti per le mie doti di scrittrice. Il mio ego li accetta con orgoglio, ma la mia parte razionale frena.
    Io scrivo, punto. Ma ciò non basta, purtroppo, per fare di me una scrittrice.
    Non ho ancora avuto il tempo di leggere tutti i capitoli e lo farò quanto prima, però il tuo si. L\’idea del notaio come ideatore del complotto ai danni di Enrico non è male anche se molto  improbabile. Ma più di un capitolo vero e proprio mi è sembrato una traccia da sviluppare. Voglio dire che l\’idea è buona ma mi sembra poco ampliata e scritta quasi di fretta.
    Vedi cara Gabriella, mentre poeti si nasce, scrittori si diventa. La scrittura, infatti, è un esercizio continuo e costante, è la ricerca delle parole giuste che traducano al meglio i nostri pensieri e i nostri stati d\’animo.
    Cosa consigliarti? Ovviamente leggere leggere leggere e non smettere di fissare i tuoi pensieri sulla carta o su un foglio di word.
     
    @Martina
    Ringrazio anche te dei complimenti.
    Se hai letto bene ciò che ho scritto, avresti dovuto notare che alla fine Manuela si riappacifica col ricordo di Enrico e non vi rimane aggrappata in maniera disperata. E la pacificazione è anche accettazione serena, presa di coscienza di qualcosa di importante della sua vita che non c\’è più. Almeno non era nelle mie intenzioni tendere una trappola a Manuela. Se non s\’è capito la colpa è solo mia :-))

  20. Mi sono davvero divertita…
    Ho aspettato il giorno di scadenza per la consegna dei capitoli, e poi sono subito andata a vedere come era finita (Bruno, hai cominciato a lavorare subito dopo mezzanotte? Il mattino dopo tutto era perfettamente a posto, con i links perfettamente funzionanti… lo so, sei in gamba con il pc, però anche parecchio puntuale!)
    Peccato davvero, essere arrivata solo in tempo per il sesto capitolo… ma meglio tardi che mai!!!
    Non ho ancora letto con calma tutti i capitoli, però… velocemente sì, non ho proprio potuto farne a meno!!!
    Nicola, che coraggio! Arrivare alla fine, e scrivere l’ultimo capitolo deve essere davvero stata un’impresa ardua… ho faticato già al sesto… ma naturalmente era impossibile resistere, vero? Dovrò leggere meglio il tuo capitolo, non è un pezzo che si possa comprendere con una lettura affrettata.
    Martina, hai terminato spiegando tutto con un sogno, ma… il tuo pezzo è stato davvero ben costruito, un piccolo capolavoro di psicanalisi.
    Signora dei Sogni… hai osato terminare il ramo che io non mi sono sentita di continuare. Ho già letto bene il tuo capitolo, e lascerò un commento di sicuro…
    Marilù, Ariel, Gabriella… voi ci siete riuscite, avete trovato l’assassino vicino (come Agata Christie), anche nel difficile ramo del romanzo che avete scelto.
    Soltanto io non ce l’ho fatta: dopo aver stampato e letto tutti i capitoli, ho proceduto con metodo scientifico, annotando la sequenza dei fatti e le azioni, motivazioni logiche, sentimenti, opportunità di compiere il delitto e possibili moventi di ogni personaggio.
    Non ho trovato modo di terminare quel ramo arduo del romanzo senza cadere in contraddizione, a dire il vero, e non ho visto altra via d’uscita… e poi la capacità di introspezione di Marilù non è il mio forte!!! La mia specialità è far intervenire i commissari di Polizia. Però al notaio come colpevole non avevo proprio pensato.
    Ora non sospenderò certo le mie visite qui, naturalmente… devo ancora scoprire i rami terminati o lasciati in sospeso, ed intendo avvalermi della magnifica opportunità di lasciare commenti ai capitoli!
    A proposito, Bruno… il capitolo fantasma mi sta incuriosendo, e l’autore deve essere molto valido… non potresti, d’accordo con lui, censurare un po’ la citazione incriminata, e farcelo leggere lo stesso? Magari ci stiamo perdendo il finale più interessante…
    Ciao a tutti… ripeto, è stata davvero un’esperienza che non dimenticherò.
    Grazie.

  21. grazie Marilù farò tesoro dei tuoi consigli è vero la fretta non è la virtù dei forti ma seguire Bruno è molto difficile io, Martina,Ariel, i ragazzi della III E e la signora dei sogni abbiamo partecipato a quasi tutti i capitoli e non è stato per niente facile,anche perchè il tempo era poco, e doversi integrare ogni volta al capitolo dell\’altro, almeno per me, era una fatica non indifferente, pensavo di avere questa difficoltà soltanto io, ma mi sono resa conto, che anche per una che scrive spesso  come te, non è facile. Il primo capitolo l\’eredità, è stato scritto, secondo me , in modo scorrevole, sentito, mentre l\’ultimo,anche se scritto bene, era legato ,sembrava non appartenere a te.E\’ solo una mia impressione, ti ringrazio per aver collaborato con me, a questa magnifica esperienza ciao.

  22. Al complotto!!!  Al complotto!!!
     
    Al posto de "Il lusso degli stracci" c\’è "La Trottola"
    Bruno! Tu mi fai girar, Tu mi fai girar…..
    ;-))

  23. Ciccino …lacia perdere lo strascèèè e preparati il vestito per la festa che prossimamente si festeggia il meritato riposo!
    e rispolvera il tuo corso di ballo!
    kyz

  24. Eh, sembra facile fare l\’editore. Fosse stato poi l\’unico errore 😦
    Mi sbaglierò, ma ho come l\’impressione che vi stiate a divertire più adesso di quando c\’era da scrivere 😉
    A proposito del capitolo fantasma, vorrei ricordare a tutti che ora siete liberi di utilizzare come meglio credete i vostri capitoli, fantasmi o meno, e che quello del ragazzo non è stato l\’unico capitolo fantasma. Vero Marty? 😉

  25. capitoli fantasmi?? mmmh…. qui si svelano gli altarini! bene bene….
    Io i miei capitoli li lascerò qui dove sono… è questo il loro posto!
     
    Baci a tutti!

  26. azz.. MSN mi tarpa le aliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!
     
    come posso fare a leggere i capitoli fantasmi?? eddai Brunoooooo…. non ci tenere sulla corda pleaseeeeeeeeeeee ;-))

  27.  
    Puoi tenere il capitolo fantasma per 24h sul blog e poi cancellarlo. Un fantasma se non si manifesta almeno una volta che fantasma è? Resta una leggenda metropolitana!

  28. ….molla la trottola!!!..pestino pignoletti di un romano!!;-))…anch\’io lascio qui il tutto!!…
    come una scultura di metallo… che so…un\’armatura !!…dove ogni artigiano ha forgiato un pezzo…
    che fai ti porti via una gambaaaa??….ti riempo il blog di coriandoli e stelle filanti!!..e riempo la scollatura di
    martina!!uahuahuahuah;-DDD!!
     
     

  29. Martina lascio quì la mia risposta a quello che mi hai scritto perchè mi sembra giusto che tutti i partecipanti del romanzo sappiano come la penso prima di tutto, non conosco Marilù e non sono mai andata a trovarla sul suo blog,forse l\’unica volta è stato quando le ho fatto i complimenti per l\’eredità, che ho votato, e non solo io, e ti posso garantire che non sapevo che Marilù srivesse come pensavo che tutti  voi, foste dei dilettanti,a parte Bruno, cioè delle persone che come me ,avessero per la prima volta  fatto un\’esperienza simpatica, scherzosa ,senza pretendere di saper scrivere un romanzo per confrontarsi  e imparare da chi scrive meglio come ho cercato attraverso Bruno di imparare ha usare il computer perchè io poco tempo fa,e ancora adesso non lo sapevo usare.I ragazzi della III

  30.  I ragazzi dellaIIIE srivono benissimo come te, Ariel, la signora dei sogni ,Giulia e quelli che non conosco ma che hanno partecipato al romanzo. Perchè vedi, io forse mi sono introdotta in un gruppo che era già composto e che si conosceva molto bene , ho conosciuto attraverso Bruno Ariel ed è stata la prima che ha comunicato con me poi sei arrivata tu, gli altri li ho conoscuti solo attraverso il blog di Bruno Quindi io ho espresso libermente una mia opinione non volendo offendere nessuno,ti ringrazio per essere stata sincera vedi sono abituata alle critiche e ti assicuro che se mettono fine al mio capitolo per dirmi che scrivo male, io non me la prendociao chiedo scusa a Bruno ma dovevo rispondere ciao a tutti

  31. Uffa, sempre a parlar di aria fritta 😦
    Chissenefrega di chi è scrittore o meno. E\’ stato un gioco e l\’importante è essersi divertiti 🙂
    Se in mezzo ai giocatori c\’era un professionista questo va solo a suo merito per essersi messo in gioco. Io, per esempio, che non sono né un professionista, né un dilettante, me ne sono stato furbescamente fuori dalla lotta… perché sono un fijo de na … 😉
     
    Per i capitoli fantasma, prima che diventino veramente una leggenda metropolitana, chiarisco che, non essendo stati rispondenti alle regole, non possono far parte del romanzo. Uno lo ha scritto Martina che ha proseguito un proprio capitolo e l\’altro il ragazzo della IIIE che ha ripreso parti di capitoli già scritti (uno suo e uno di un altro autore non interpellato, e questo creava problemi di proprietà intellettuale).
    Gli autori, se vogliono, possono pubblicarli sul proprio blog. Il ragazzo, per correttezza, dovrà solo chiedere una eventuale autorizzazione (che immagino avrà senza problemi).

  32. Io mi sono divertita… lo confesso… soprattutto quando dopo il secondo capitolo Filippo mi ha bacchettato dicendo che avevo sparso trabocchetti ovunque! ;-)))
    Ovviamente non sono una scrittrice… non mi ci vedrei proprio… ma la curiosità di leggere cosa ne pensano gli altri c\’è, eccome se c\’è!
     
     
     
     

  33. NON SONO UNA SCRITTRICEEEEEEEEEEE
    Come lo devo dire?
    Perchè si travisa quello che ho scritto in un precedente commento?
    Mi piacerebbe molto essere una scrittrice e ne sarei fiera. Ma non posso millantare credito solo perchè sono una dei tanti italiani che ha il famigerato romanzo nel cassetto.
    Mi piace scivere, lo ammetto, ma le  prove di scrittura non mi danno alcun titolo.
    Quindi non sono una professionista.
    Spero di non dovere ribadire ancora questo semplice concetto.
    Mi sono divertita quanto voi a scrivere i capitoli (non tutti ) del romanzo e a leggere come ognuno ha sviluppato la storia che avevo abbozzata. E aggiungo che questi ultimi capitoli mi sono piaciuti tutti.
    Non stiamo a cavillare su quale capitolo è scritto meglio o peggio e sul perchè si è scritto in un modo anzichè in un altro.
    Prendiamo tutto il positivo che questa esperienza ci ha regalato, grazie al paziente Bruno, facciamone tesoro e andiamo avanti.

  34. il mio capitolo non lo pubblicherò nemmeno sottotorturaaaaa!
    fossi matta!!
    il fatto è che io non ho conservato nulla di ciò ke ho scritto…
    è tutto qui nel blog di Bruno…
    e come i miei post o qualsiasi altra cosa…
    resteranno "message in a bottle" e come tali galleggeranno per sempre nel mare
    di internett..finchè qualcuno prima o poi (o mai) li recupererà…
    ps: gabri ancora non hai capito che qui non ci si conosceva quasi nessuno…:-D
    E poi sieti tutti invitati alla festa di Carnevale ke per ora ho visto solo Nicola  e Ariel !!!
    E portate tante chiacchiere!!
    gnam gnammm
     
     

  35. mi rendo conto sempre più di essere banale:-(
    ho ribadito il concetto di Ariel e Ross…
    tutti i miei tesori restano qui!
    e viaaa
    verso l \’ infinito e oltreeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
     
    Marilù. Ross. Gabri. Nicola. Michele. Ariel. Foxy Lady. Valentina. Elida. li ho conosciuti tutti qui.
    Giulia è il mio tormento, Uno è il mio complice e
    Bruno è il mio Ciccinoooooooooo:@
    e guai ki me lo tocca!!
    ehehehehe
    ho fatto fuori la francesina non esiterò a fare altre stragi!!:P
    (ovviamente solo i compagni I blog potranno capire il mio delirio tremens:-)
    Byeeeeeeeeee

  36. Ragazzi vi chiedo scusa per esservi sembrata maleducata ma ho letto solo ora i messaggi che mi avete lasciato nel romanzo…
    piano piano mi farò perdonare.
    Grazie.
    a tutti.
    smack

  37. Mi spiace di non aver potuto partecipare assiduamente, ma questo periodo è stato uno dei più brutti, carico di tensioni e preoccupazioni.
    Ora sono più tranquilla, e ne approfitto per fare i complimenti a tutti, e sperare che, se ci sarà un secondo tentativo (Bruno ci sei? sei collegato? ci senti?) la situazione sia diversa e mi permetta di partecipare con più tranquillità e serenità.
    Siete stati magnifici.
    Grazie a Bruno, abile regista, editore e quanto altro!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...