Capitolo settimo

Un romanzo sul blog

 
La stesura del settimo capitolo è terminata!
Partecipate ora alla scrittura dell’ultimo capitolo.

ono un po’ assente, lo so.
Non è però, come può pensare qualcuno, che mi stia stufando del romanzo. La mia assenza è legata a motivi contingenti che mi tengono lontano dal blog, a cui non è estranea l’ormai insopportabile lentezza dei collegamenti.
Per capirci considerate che, se voglio visitare un blog, devo attendere minimo 15 minuti, e solo per aprire la pagina iniziale . Incrociando anche le dita sperando che non si blocchi il browser, perché altrimenti devo interrompere il task, rilanciare il browser e ripetere da capo la procedura . E questo accade sempre più spesso.

Ritengo molto vergognosa una situazione come quella che io e quasi ancora la metà della popolazione italiana siamo costretti a subire in fatto di comunicazioni. La tecnologia di accesso a internet per noi è ancora quella di dieci anni fa (un secolo, in termini informatici), quando però a frequentare la rete eravamo molti di meno e il web era molto più spartano.
E’ un po’ come se, in un’era di auto superaccessoriate come la nostra, metà della popolazione andasse ancora col calessino e il cavallo.

Non mi consola il fatto che anche l’ADSL ha i suoi problemi; vuol dire che la situazione è ancora peggio del previsto. In ogni caso chiedo solo che tutti abbiano le stesse opportunità.

Però non lamentiamoci troppo, siamo ancora vivi. Cosa che invece non si può più dire per gli operai martoriati della ThyssenKrupp, ai quali va il mio pensiero e cordoglio, mentre noi tutti stiamo per metterci spensieratamente in fila, come tanti zombie, davanti alle casse del commercio natalizio.
Per carità anche questo è un segno di socialità e, per certi aspetti, ha anche una sua dignità culturale, che però è un po’ lontana dalla mia.

Forse questa mia prefazione è un po’ amara per parlare del romanzo? Mi rendo conto, ma non riesco ad ignorare quanto amaro crescente ci sia in giro mentre tutti stiamo per imporci un periodo dolce .

Comunque auguri a tutti, belli e brutti.

Tra i belli, se permettete, metto in particolare gli autori che anche questa volta si sono spremuti le meningi a cercare di vincere questa scommessa del romanzo.
So che sono curiosi di vedere come è evoluta la situazione perciò ecco qua il solito quadro riassuntivo.

 

So bene che è una battaglia persa cercare di nascondere gli autori, ma mi si perdonerà se non accetto di giocare alle scommesse come mi era stato proposto.
In realtà non disprezzo questo gioco nel gioco, perché anch’esso ha un valore didattico. Riuscire a riconoscere uno stile di scrittura rispetto ad un altro significa una lettura più profonda.
Comunque chi ci ha provato ora avrà modo di verificare se ha vinto qualcosa.
 
Visto che nessuno ha aderito alla mia proposta di illustrare in qualche modo il romanzo, mi sono dovuto arrangiare da me e ho raccattato queste due immagini di ambiente attraverso Live Maps.

Per questa striminzita cattura ho impiegato più di una mezza giornata, per dire.
Eccolo qui in tutto il suo splendore uno dei principali protagonisti del romanzo: Vicolo della Moretta.

E forse una di quelle macchine è quella della nostra protagonista.
 
Non so se la sua visione possa stimolare ulteriormente la fantasia fin qui dimostrata dagli autori. Oppure deluderli.
Più che un vicolo a me sembra una piazzetta, però vederla dal vero (più o meno) può offrire spunti nuovi. Ricordiamoci comunque che Salgari ha descritto posti affascinanti e misteriosi senza mai essere uscito dalla sua stanza.
 
Seguire tante storie contemporaneamente comincia ad essere faticoso, lo avverto dai commenti. I personaggi tendono ad accavallarsi e il senso della narrazione si confonde. Forse l’esperimento sta avvicinandosi al proprio limite.
E’ il caso quindi di cominciare a pensare alla fine.
Per il capitolo settimo intanto, in considerazione delle feste, ci sarà un ulteriore prolungamento:
il limite per l’invio dei lavori è fissato al 13/1/2008!
(qualcuno avvisi Martina )
 
Passata lo sbattimento festivo torneremo a riflettere insieme sul modo migliore di porre termine a questa avventura.
 
 

 

 

 

37 pensieri su “Capitolo settimo

  1. chiuderlo?????????????????????????????????
    ma tu stai pazziando!!!!proprio adesso che si fa interessantissimo….
    ci wono molte strade ancora….
    se mai lo chiudiamo il prossimo natale!

  2. Grazie Bruno per quello che hai fatto. Veramente un buon lavoro e mi dispiace che per colpa di tutto questo carico, tu rimani un po\’ isolato, ma ti siamo tutti vicini e ti veniamo a trovare sul tuo blog, mi stringo a te nella tua sofferenza per la morte di quei poveri operai e mi sento in colpa perchè non riesco a fare qualcosa per cambiare questo stato di cose. Siamo alla fine del 2007 e ancora si muore per mantenere un lavoro per sostenere la famiglia, mentre persone senza scrupoli, continuano sempre di più ad arricchirsi sulle nostre spalle. Ti ringrazio ancora perchè ,con il tuo aiuto ,ho provato a scrivere a non avere paura di sbagliare e di far sentire la mia voce agli altri ciao

  3. caro Bruno siamo ormai nel tunnel del panettone…nel bicchiere di bollicine…l\’aspetto consumistico di ciascuna festivita\’
    spinge e pretende il suo esoso tributo che verra\’consumato in un rito pressoche\’tribale…cosi\’e\’.il periodo l\’ho commentato da qualcuno come allegramente devastante.lo stridore della diseguaglianza tra sorti e mezzi delle persone e\’piu\’evidente…pesante.
    il senso di grande felicita\’ed attesa si mescola alla desolazione di una poverta\’crescente,problemi irrisolti e stantii,indifferenza ed egoismo umana e sociale.rimane la speranza Bruno…che la morte di altri serva ad impedire orrori uguali…che chi ha qualcosa
     non si dimentichi che molti hanno meno…che il natale per tutti credenti o non deve significare  speranza
    in una vita migliore… per tutti.non andare il letargo;-)..chissa\’ magari puoi avere qualche piacevole sorpresa…
    se riesco a postarla ti porto la coperta!..un abbraccio….(pensa che io vivo a torino…)..

  4. ieri ho avuto giusto il tempo di passare e vedere che avevi pubblicato…
    ho letto alla fine il tuo intervento che un po\’ mi ha intristita…
    poi oggi …leggendo un po\’ i capitoli ho dovuto riconoscere quanto tu abbia ragione (x questa volta)!
     

    Seguire tante storie contemporaneamente comincia ad essere faticoso, lo avverto dai commenti. I personaggi tendono ad accavallarsi e il senso della narrazione si confonde. Forse l\’esperimento sta avvicinandosi al proprio limite.
     
    Anche io ho avuto questa impressione…cose scritte da un autore ignorate o dimenticate o riprese in modo inprobabile da un\’ altro.
     
    Io stessa rileggendo i capitoli precedenti mi rendo conto che forse l\’ unico che mi piace di più è "Una stagione di sorprese"…
    per "Silvia" qualcuno mi ha detto che potevo fare di meglio e nonostante "Pensieri e parole" sia quello che mi è piaciuto di più scrivere nn credo di aver dato abbastanza nella stesura dell ultimo capitolo…
    Non trovo più tra questi commenti il coinvolgimento del periodo della notte di halloween quando il Ragazzo della IIIe arrivava sottospoglie di Enrico, oppure Roxane passava a commentare che era scaduto il termine o Filippo che difendeva la 25enne…
    Insomma siamo sul viale del tramonto e si sente l entusiamo che ci ha abbracciato da Luglio  spegnersi…
    Come per l esperienza della scuola mi viene un po\’ di tristezza…

    come per il presepio imminente…
    come quando mi rendo conto che il moi concerto preferito sta per finire…
    vabbè torno a leggere e poi vediamo se perlomeno il dibattito avrà inizio…
    visto l impegno di Bruno…mi piacerebbe andare verso la fine con impegno ed allegria.
    Bacioni a tutti.
     

  5. accidenti, ma possibile che io sia sempre fuori dal coro?
    Io avevo invece trovato due filoni che potevano dare molto, e anche se qualcuno ha sbagliato il nome del notaio, e se forse Tommasina è tornata quando era stata licenziata, non mi sembrava una cosa così.. disastrata.
    comunque lascio a chi ha più voce di me la decisione. e mi ritiro  in buona pace..
     

  6. Come le capita un po\’ spesso Martina tende a personalizzare il mio pensiero 😉
    Quello che ho scritto riguarda il meccanismo del gioco e non i partecipanti; anche se avessero scritto tutti premi Nobel le mie considerazioni sarebbero state le stesse.
    E\’ un gioco complesso, con mille sfaccettature sia di contenuto che di struttura, e prima o poi questo meccanismo avrebbe mostrato la corda. Parlo però del meccanismo, inteso come rapporto tra impegno profuso dei partecipanti e risultati ottenuti.
    Questo indipendentemente dall\’entusiasmo di chi scrive.
    E\’ un esperimento, e come tutti gli esperimenti presenta cose interessanti accanto a cose non riuscite. Questo è naturale.
    Ancora però non siamo al "de profundis".
    Aspetto di sentire il parere anche degli altri partecipanti.
    Se devo fare un discorso di tipo personale trovo invece che qualcuno sia un po\’ leggermente, ma solo leggermente, permalosetto 😉
    ekkekakkioankio 😀
     

  7. Gabriella, il tuo capitolo, essendo stato consegnato per primo, era stato sommerso dalle e-mail successive ed era slittato fuori dalla pagina principale dove l\’avevo perso di vista. La fretta di pubblicare ha fatto il resto.
    Ora l\’ho inserito. Ti chiedo scusa del disguido. 😦

  8. Il treno dei Ragazzi avanza lesto,
    si ferma alla Stazion Arti & Bagagli,
    il casellante Bruno saluta mesto,
    modem e ADSL aspettava, non ti sbagli!
    I Ragazzi, comprensivi, fanno pranzo,
    e, tra saluti e Auguri per le feste….
    gli dicon: "Bè, intanto, leggiti il Romanzo!"
    😉

  9. TEsò te l ho sempre detto!
    Scordati della Francesina che la tua Ciccina è la tua anima gemella:P
     
    prrrrrrrrr
    cè uno spettacolo ke nn può incominciare senza di me…e quindi vi ripiglio tutti domani!
    smack

  10. ah un errore…
    dove scrivo:
    "
    Io stessa rileggendo i capitoli precedenti mi rendo conto che forse l\’ unico che mi piace di più è "Una stagione di sorprese"…"
     ho dimenticato di aggiungere MIEI capitoli…l unico ke mi piace d ipiu dei miei capitoli…
    naturalmente anche tra questi ne ho trovato qualcuno irresistibile..
    e ovviamente  vincerò anche questa volta la scommessa con il ragazzo della scuola—-
    ah naturalmente ho vinto una cena al just cavalli!!
    nn vedo l ora!!!
    prrrrrrrrrrrr
    o era  al bolognese:S
    ormai mi confondo con tutti sti ristoranti!
    prrrrrrrrrrrrrrrrrrr

  11. ciao bruno ho letto i capitoli e sono del parere che in ognuno di essi ci sia qualcosa in comune alla fine questi capitoli si assomigliano secondo me siamo arrivati in fondo e solo una mano può scrivere il finale e dovresti deciderla tu mi da l\’impresione che ognuno di noi si è inconsapevolmente lasciato influenzare dall\’altro sbaglio? secondo voi?

  12. Dal vostro inviato:
    indovinate chi ha pranzato ieri dal Bolognese?
    Sarkozy! stava con una certa Marisa Bruni Tedeschi,
    che sia lei la misteriosa donna in nero sederona?
    Si sono seduti al tavolo che era di Enrico e Manuela,
    e i camerieri, Fernando e Stefano, ossequiosi, hanno servito:
    fettuccine e cotoletta fritta annaffiato da un Dolcetto d\’Alba,
    strano stesso menù dei nostri!?!?
    Ormai è chiaro, è un complotto internazionale!!!
    e non sono serviti neanche i baciamano che Sarko ha riservato
    a Claudia Cardinale a confondere le acque,
    c\’era pure la rossa Maria Vittoria Brambilla che è rimasta con la manina penzoloni 😦
    Ragazzi c\’è aria di scoop in giro…
    Da Piazza del Popolo è tutto……
     

  13. Gabriella, non puoi dire che i racconti sono tutti uguali, se li leggi bene , ma soprattutto se li leggi comoleti…. dall\’inizio alla fine.
    Lo so che è un lavoraccio e tu sei troppo impegnata, ma è necessario, anche per evitare errori nel proseguo.
    È vero che c\’è stata qualche difficoltà in questo giro, ma mi sembra che ci siano buoni spunti per proseguire.
    Ma quello che non ho capito è stata la tua proposta.
    Secondo te.. Bruno dovrebbe prendersi l\’ingrato compito di dire a sette persone che non sono in grado di chiudere il romanzo?
    al massimo potrà dire a TUTTI di chiudere, ma non a uno solo…
    alla faccia della democrazia!
    Giulia
     

  14. …povero bruno…gli manca solo questo!!…e che ci vuole??..facciamo suicidare la vicina con il gas…
    e buuum…la casa non c\’e\’piu\’!!fine.:-DDD..(pensiero di natale…)

  15. ARIElllllllllllllllllllllllllllll!!!!!!!!
    Ti voglio bene, sei simpaticissima, anzi TI ADORO!!!!
    Sì sì, è meglio tenerti buona, già dal 1° capitolo si è capito che hai troppi istinti omicidi, meglio non averti per nemica!!!
    ahahahahahaha!
     

  16. Mia cara Giulia penso che la democrazia consista nel chiedere un parere per confrontarsi con gli altri e non nel creare un dubbio sulla persona che ha letto i capitoli ciao

  17. Ti ho frainteso? ma questa frase:
     
    secondo me siamo arrivati in fondo e solo una mano può scrivere il finale e dovresti deciderla tu (a Bruno)
     
    secondo me non sembra esattamente chiedere un parere.
    Ma si sa… non sempre si riesce a capire e a farsi capire! 

  18. carissima Giulia io accendo il computer per rilassarmi sono purtroppo in guerra ( è un modo di dire) se no mi fraintendi, tutti i giorni  non voglio scontrarmi con te forse mi sarò spiegata male del resto non sono un premio nobel ma tu non sei un premio nobel per la pace ciao

  19. questa mattina esco un po\’ dal topic:
    un giorno per caso in un intervento dei miei tanti scrissi questa frase:

    Ma per chi resta…per chi mi legge…per chi mi sopporta..per chi sfiora la mia vita…allora io ci sono…Sempre…e non sarà stato solo tempo perso…
    …e forse alla fine…è questo che conta
     
    Ecco
    durante la scuola blog creata dal ragazzo della III E ho avuto modo di interagire con persone con cui nn ero prima in contatto…tipo Giulia o Simbad o Sampy e tanti altri…è stato un periodo in cui si giocava a fare gli alunni e come al solito Bruno è stato coinvolto…Ci siamo veramente divertiti e la cosa meravigliosa è che alcune di queste persone si sono scoperte a coondividere molti pensieri…
    Ad esempio io mi sono ritrovata affascinata dalla Pimpallegra Giulia. Una persona che nella vita ha forse un problema in più di noi ma sempre si mette in gioco…Ha un difettuccio..ogni tanto parte in quarta, anche con me!
    mi sbatte giù il messanger e sparisce offesa…poi le passa e via.
    Bhè questa esperienza del romanzo mi ha regalato anche lei molti momenti di ansia..molte chiacchierate con persone che nn conoscevo. Da alcune speravo di più altre invece si sono rivelate speciali….altre già le conoscevo.
    E così al di là di questo viaggio io ho imbarcato sulla mia nave virtuale Michele…che quando commenta nel bog e m i scrive "oh Marty…" mi sembra che stia parlando con un amica perdavvero….e la Signora dei sogni che mi avvisa quando cambia la sua musica dal blog…e Ariel…talmente svitata quanto me che nella mia svitatezza non me ne ero resa conto…Ariel è un adulta con il cuore da bambina…che ha tanta voglia di vivere e giocare in questo mondo dove ho avuto modo di incrociare altri suoi amici giovani  svitati e non…
    Quindi…
    se da questa esperienza oltre che mettermi in gioco( bene o male chissà…non me lo dice mai nessuno!!:@)….ho anche trovato un paio di amici in più allora…
    "non è stato …tempo perso…"
    e quindi?
    e che ne so?
    trovateci voi una morale…o almeno un minuto per commentare il vs operato ….
    e
    possibilmente senza litigare:@ prrrrrrrrr
    smack

  20. Bruno, sei formidabile…
    Innanzi tutto, grazie per il "ragazze".. mi sono tolta 30 anni e non è male!!!
    Poi mi devi scusare, ma alla mia età l\’arteriosclerosi è galoppante, quindi ho sbagliato il conto dei giorni, pensavo fossimo già a Santo stefano, quando è obbligo essere cattivi per recuperare il tempo perso a Natale .
    prrrrrrrrrrrrrrrrrrr prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
    Scherzi a parte, vi saluto tutti, io parto per il paesello.. per il motivo che sai, Bruno, abbiamo deciso di passare queste giornate tutti insieme, e la vecchia casa che ora appartiene a mio fratello, è l\’unico posto che può ospitarci tutti e 18 senza pestarci i calli o strizzarci come sardine.
    Dovrei tornare il due o il tre, se non morrò prima congelata!
    In tempo naturalmente per romanzare!:-PPPP
    Giulia

  21. Martina, ahahahah, ma ci caschi sempre… io faccio finta di offendermi, pollo!
    Se non ce la faccio a salutarti … potrebbe suonare il taxista 😛 ti lascio il saluto qui…
    A presto
     

  22. Accetta Giulia i miei più sinceri auguri e scusa se ti ho infastidito con le parole non era mia intenzione un augurio di Buone feste a tutti in particolare a Bruno e grazie di cuore

  23. Bruno ho deciso di chiudere il mio diario non per colpa di Giulia ma per motivi familiari e poi non ho più nulla da dire ti chiedo scusa a te e agli altri se mi sono intromessa nel vostro gruppo ed ho causato senza rendermene conto un po di scompiglio ti verrò a trovare anche senza il mio blog per lasciarti i saluti ciao e ancora grazie

  24. Caro Bruno, sapessi come ti capisco per la lentezza del collegamento!
    Sono stata nuovamente lontana e dalla postazione genovese non potevo neppure aprire i blog senza che si bloccasse il pc. Sono appena rientrata e il vortice del periodo festivo mi ha impedito di essere presente come avrei voluto. Ora per almeno due mesi resterò in sicilia dove sono dotata di adsl veloce…
    Credo anch\’io che dovremmo pensare seriamente alla fine del romanzo.
    Sei stato fantastico, come sempre del resto, a trovare le foto di vicolo della moretta. A riprova della tua certosina pazienza decisamente invidiabile.
    Riposati, se puoi, e passa queste festività in serenità e gioia con le persone che ami.
    Un affettuoso abbraccio.
    UN CARO AUGURIO DI BUON NATALE E SCOPPIETTANTE ANNO NUOVO A TUTTI.
    Vi voglio bene.

  25. passo…leggo…e non riesco a commentare..non per problemi di server …ma per mancanza di parole: nessuna sembra mai adatta.
    mi sono anche stampata il romanzo ,che mi sono letta nel tentativo di scrivere anche io un capitolo: non ci sono riuscita…non ne sono stata capace
    devo dire che ,anche se alcuni capitoli mi sono magari piaciuti un pochino meno di qualcun altro ,gli autori sono stati tutti bravi nell\’impegnarsi a portare avanti questa avventura ….i migliori auguri a tutti per portarla avanti
    E auguri anche a te Bruno …di buon natale…sereno …in compagnia dei tuoi affetti più cari
    Auguri anche a chi passerà di qui: buon natale
    Con un sorriso Anna

  26. Carissimi tutti,                    Natale è vicino. Ho passato l\’ultima settimana a fare un sacco di cose che mi hanno tenuto lontano da questo blog. E neanche stamattina ho tanto tempo per collegarmi.Stasera il cenone natalizio con tutto il parentame è a casa nostra, mia moglie è andata di buon mattino a fare l\’ennesima spesa stile rifugio atomico e tra un po\’ sarà a casa a pretendere, giustissimamente, che faccia la mia parte ( almeno metti in ordine lo studio, butta via tutti quei giornali, prepara gli aperitivi, fai le tartine, prendi le assi per allungare la tavola, ALMENOOOO!!!).Insomma come si dice qui a Venezia, per indicare uno indaffaratissimo, SARO\’ PRESO CON LE BOMBE.Mi affretto quindi adesso a farvi gli auguri di Buon NATALE ( in particolare a Marty e Giulia).Ci sentiamo presto.Filippo

  27. La nostra cena di Natale io me l\’immagino così:
     
    Una tavola rotonda, e noi, Cavalieri dell\’Acapoclasse, intorno a far baldoria!
    Bruno, capotavola, anche se è rotonda? (sob!). Marty e Gabry ai lati di Bruno a fargli i dispetti.
    Giulia che minaccia sfracelli. Vale, Fil, Marilù, Rox che tentano di scrivere l\’ennesimo capitolo
    sottobanco, non vale! (no Vale?). Ariel che sparge sorrisi come bollicine…che bell\’atmosfera!!!
    Ehhh  ssììì….ora finalmente è Natale!!!
     
    A proposito di cene, ma una cena  dal Bolognese al termine della scrittura del Romanzo sul Blog,
    come la vedete? Per pagare, non c\’è problema, non facciamo alla romana, troppo scontato,
    facciamo alla urbinate, paga tutto Bruno…
    ;-))
     
    Auguri di Buon Natale e Buone Feste a Tutti!!!

  28. Al mio Magister faccio i miei più cari auguri!
    Scusa la mia assenza, ma ultimamente ho avuto vita frenetica…
     
    Mat

  29. anch io voglio fare tantissimi auguri al mio magister preferito…
    e come fil ho la soffitta in subbuglio….
    ora capisco perchè alcuni incominciano una settimana prima a fare gli auguri!!
     
    un abbraccione al mio Ciccino
    e anche al suo rivale…
    si il mitico Diego..:-)
    chissà se al Bolognese si sdebiterà per la scommessa persa!!
    Baci a tutti i miei amici che ho trovato in questo salotto fantastico..
    tutte le cose biù belle si accendino come le lucine dell albero!
    a presto.

  30. Ciao Bruno!!Ma quanto è lungo questo romanzo? Ogni tanto son passato per leggere il tuo blog ma vedendo che parli sempre di questo mi sembrava fuori luogo scrivere un commento, perchè non avrei commentato quello che trovavo scritto. Quindi se vedi che passo e non commento è solo perchè non seguendo il romanzo non so cosa scriverti.Se per te va bene posso anche lasciarti i miei saluti, anche se poi la gente che commenta e legge penserà: "ma questo di che parla??" Ahahahaha ^_^Comunque son passato per augurarti buone feste, che la gioia delle campane a festa risuoni nel tuo cuore, e che questi giorni possano donarti tanta serenità, oggi, domani, sempre…..Buon Natale, un abbraccioEmilio 😉

  31. ciao Bruno, sono finita x caso sul tuo blog durante una delle tante ed errabonde \’passeggiate\’ online di un pallosissimo 26 dicembre =). Guardavo l\’elenco libri, e mi è caduto l\’occhio sul saggio su Bisanzio.. volevo solo irti che il dott Braccini è mio prof di greco all\’università di Siena =P.ciiiiaaaauuuzzzz e auguri (meglio tradi che mai), soprattutto di buon 2008!Flaminia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...