Pose

Uno dei problemi maggiori che ha chiunque si avvicina al disegno della figura, per passione o per professione, è avere disponibile un catalogo di pose varie da poter utilizzare come studi o in composizioni complesse.

Scartando l’idea di ricorrere ad un modello vivo, dato l’alto costo, ci si ingegna scopiazzando da disegni dei vecchi maestri oppure prestando particolare attenzione alle foto delle varie riviste che passano sotto al naso o a quelle rintracciabili in internet (parlando della figura, spesso rintracciabili nei sobborghi di internet ).

I più tecnologici (come il sottoscritto… ahemm… ) ricorrono a programmi di grafica 3D che gestiscono la figura umana e che hanno prezzi abbordabili (qualcuno, come DAZ Studio, è anche gratuito).
C’è sempre però il problema di imparare ad usare programmi generalmente complessi per poter mettere in posa le figure standard in dotazione (figure più sofisticate si pagano a parte). E non sempre chi si diletta di disegno è altrettanto entusiasta del computer .

Internet però è grande e qualche volta si incontrano soluzioni incredibili ai nostri problemi con prezzi davvero minimi da pagare.

E’ il caso di Posemaniacs, che mette a disposizione centinaia di pose di modelli virtuali, con la possibilità di vederli da angoli diversi per trovare la posa più rispondente alle nostre necessità.

Il prezzo? Davvero minimo: è scritto tutto in giapponese! Bisognerà quindi arrangiarsi con qualche traduttore on-line tipo Google Translate.

Naturalmente quello che importa è avere a disposizione le pose, che sono catalogate per varie tipologie (maschi, femmine, di corsa, seduti, ecc.), quindi sapere il giapponese non è essenziale.
Se non si vuole perdere tempo a cercare tra le categorie (che sono in inglese, ma che per qualcuno non fa grande differenza) si possono trovare tutte le pose (almeno credo) in un’ unica pagina a questo link: http://www.posemaniacs.com/blog/pose/

La pagina principale del sito mostra comunque tutto ciò che serve e non sembra esserci necessità d’altro. Però muovendosi con attenzione (insomma a caso) si possono trovare link altrettanto interessanti come 30 second drawing che porta a disegnare pose predefinite in un tempo limite che va dai 10 ai 90 secondi di posa.
Questo è un esercizio davvero utile perché stimola la sintesi e la velocità di esecuzione.
All’inizio probabilmente ci si sentirà un po’ frustrati, ma vale sicuramente la pena di insistere. E’ un esercizio che pagherà nel tempo.

Altro link di interesse è Negative space drawing dove, invece della figura in posa, viene presentata la silouette relativa. Anche questo è un ottimo esercizio per imparare, non solo a disegnare, ma anche a vedere.

Ci sarebbe infine anche una Community dedicata, ma ritengo inutile dire perché non è opportuno frequentarla .

 

Technorati tags: , ,

3 pensieri su “Pose

  1. Grazie per avermi risposto, e così in fretta. Per risolvere i problemi con le foto ho cambiato direttamente blog.Comunque avevo sbagliato, non ho mai copiato le foto nel blog dal HD, il problema ora è che non incolla nemmeno quelle dal web. Così chiudo e riapro da un\’altra parte. Se non scrivo più in quello di msn lo chiudono?Buona serata

  2. Complimenti x il blog, finalmente qualcosa d\’interessante! Ho 21 anni e dipingo da circa 10 anni… e non sempre e facile trovare modelli/e… e non conoscevo nessun tipo d strumento alternativo alle mie necessita.grazie mille.

  3. Davvero Posemaniacs è a pagamento?? Ma quanto di preciso? xkè io ci sono stata un bel pò di volte e non sapevo si pagasse! >.<

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...