The end

Dopo un tempo decisamente troppo lungo per svariati impegni, ho terminato il dipinto Ritratto di fanciulla.

Come ho già avuto modo di sottolineare in altre occasioni, il mio procedimento è tale da rendere impercettibili le variazioni tra un giorno di lavoro e il successivo, tanto da indurmi a non postare più fasi intermedie ulteriori.

Siamo quindi arrivati alla fine del percorso anche se, non avendo ancora passato la mano di vernice finale, ulteriori ritocchi sono sempre possibili. Dipenderà molto dal mio stato di animo e dalle condizioni di luce che possono mettere in evidenza cose che oggi ritengo giuste, ma che si possono rivelare come perfettibili, se non proprio sbagliate.
In ogni caso sarebbero variazioni talmente minime da non considerarle sostanzialmente vere e proprie modifiche rispetto alla versione attuale.

Insomma, non ci sarà una versione 2.0, ma semmai una 1.01. Forse.

Credo di avere raggiunto tutti gli obiettivi che mi ero preposto e quindi alla fine mi posso ritenere abbastanza soddisfatto.

Dopo una attenta analisi della fotografia originale, mi sono convinto che l’espressione del soggetto non era dovuta agli occhi (come ci si potrebbe aspettare), almeno non solo, ma soprattutto alla bocca. Lo scorcio dell’inquadratura e gli occhi abbassati non permettevano una grande espressività degli stessi, quindi mi sono concentrato sulla bocca e la maggior parte del tempo l’ho dedicata a questo particolare.
Il colore e il disegno dovevano essere perfetti (almeno secondo i miei parametri) perché il dipinto avrebbe ruotato attorno ad essa. Non a caso è situata nei pressi della sezione aurea.

Altro punto di interesse nelle mie intenzioni era l’orecchio; qui, nonostante le mie idee iniziali, d’istinto sono stato portato a non insistere sul dettaglio e l’ho lasciato un po’ meno rifinito. Il motivo mi è stato chiaro col tempo: se la bocca è il punto di maggior interesse, tutto il resto deve stare un pelino sotto come rifinitura. Un orecchio troppo rifinito avrebbe disorientato l’osservatore.

L’ultimo problema affrontato è stata la ciocca di capelli che attraversa la guancia.
Era prevista nel disegno iniziale, ma poi avevo deciso di tralasciarla per non disturbare la levigatezza (teorica beninteso) e la rotondità della guancia.
Alla fine invece sono ritornato all’idea iniziale.
Da un punto di vista tecnico ci sarebbe stata un’area troppo vasta priva di interesse per l’osservatore se non l’avessi messa. Invece da un punto di vista artistico (si fa per dire) la ciocca, con la sua ribellione intrinseca a non voler far parte della treccia, accentua la vitalità del soggetto sottolineandone il carattere infantile. Riuscire poi a renderla leggera sarebbe stato un contributo importante a definire la delicatezza del viso.
Dal punto di vista del pittore è un trauma; dopo tanto tempo passato a correggere, levigare, sfumare… bisogna trovare il coraggio di sfregiare il proprio capolavoro (ehm… ) con pochi colpi di pennello che non solo non ammettono errori, ma che devono essere anche credibili nella resa.
Ci ho pensato due giorni a come fare, e alla fine è stato come mettere la firma. Nel senso che è fatta, non si torna più indietro.

Ogni commento o critica è altamente gradito.


Riferimenti precedenti:
Ritratto di fanciulla – Prima fase
Ritratto di fanciulla – WIP
Avanti piano

Technorati

tags: , ,

34 pensieri su “The end

  1. è stupenda Bruno, e hai ragione, la bocca da espressione a tutto il volto, sono incantata, davvero tanti complimenti……quasi quasi te la ruberei…..ma no giammai…ti auguro un sereno fine settimana:-)

  2. Ciao mi sono trovata qui per caso e devo dire che hai un blog davvero interessante…COMPLIMENTI!!Quando ti va passa dal mio!!
    kiss kiss..Adry!

  3. e\’ bello come le persone riescano a leggere in modo diverso la realtà.. io non sarei mai riuscito ad "osservare" le cose che hai osservato, e ricreato, tu.. complimenti!

  4. Commenti e critiche sono graditi…
    Critica: senza parole
    Commento: sarebbero solo parole. E\’ molto bello. Mi accodo al comm di Valery
    ciao

  5. Sai che hai perfettamente ragione!!
    mi sono soffermata molto sulla ciocchetta di capelli e prima ancora sulla bocca…
    LA bocca nel custom sembra diversa da quella di ogni altra immagine che hai inserito…ma probabilemnte è solo un illusione ottica…
    non ho pretese da critica però ribadisco…sapessi solo fare un occhio di questo dipinto…mi sentirei un artista!!:P
    carina lo cornice…
    mi verrebbe di farti dono di una un po più dorata ma sarai pieno di immagini di cornici…
    è ke a me piace l oro…solo come colore…come gingillo nn è tra le mie priorità…
    Ciao bruno

  6. …sei davvero un artista…e te lo dice una pittrice come te…quando ti va passa nel mio blog…
    buona giornata,ciaoooooo

  7. "abbastanza soddisfatto" dici?!?! A me sembra perfetta… sono d\’accordo: la ciocca di capelli da realismo all\’immagine, ci sta benissimo.
    Vuoi una critica? E\’ troppo perfetta, sembra una foto invece che un dipinto 😉
    Complimenti!!!
    Buona settimana Lele!

  8. l\’opera di ciascuno di noi appena terminata è già proprietà di tutti gli altri e questo è vero (anche nella musica) quello che però resta una proprietà dell\’artista, la sua facoltà intima è la sua capacità di rielaborare la realtà. Ed ognuno di noi si appoggia a schemi propri, io invidio a "quelli che hanno il pallino" della ritrattistica certe "capacità" più generali che io riesco a individuare nelle loro opere ma non riesco a farle mie (forse con mooolto esercizio). E non mi riferisco a manualità ma alla capacità di individuare i particolari salienti di una morfologia che il nostro "apparato percettivo" rioganizza poi e associa ad una sensazione, ti faccio un esempio: qui trovi un ritratto che ha fatto una bambina, in un minuto. E\’ così immediato associare il disegno al musicista giusto! Io non ho mai avuto l\’occhio per i dettagli e il potere di sintesi che ha dimostrato innati questa bambina!

  9. Sono rimasta a lungo a guardare il particolare ingrandito ,tutto ben curato e rifinito con una pazienza certosina ,sembra un ritratto rinascimentale(da notare l\’ombra intorno al naso o quella della spallina sul corpo ..perfette!)…proprio bello bello bello  Bravo!

  10. Roxen ti ringrazio per considerarmi un pittore, mentre sono solo un autodidatta. Purtroppo non posso ricambiare la tua visita perché il tuo blog non è pubblico.

  11. io non ho parlato di giusto o non giusto, e cmq la validità di un\’opera la dà proprio la risonanza che produce in chi ne usufruisce. Ma guarda te se dobbiamo litigare per tirti che secondo me sei bravo! :o)
    E cmq la musica ha un effetto diverso rispetto alle arti visive, la prima è in un certo qual modo leggermente più fruibile, mentre la seconda è veramente un avventura se vissuta con chi ne conosce più a fondo i segreti.
    Cmq , per finirla.. a me la tua opera piace!

  12. tu so ke nn ti offenderai…ma io mi salvo anche questa…ho tutti i tuoi capolavori in una cartella…ovviamente privata e mia…
    ma non posso resistere davanti a tanto talento…
     
    bacio grande…MAESTRO… 😀

  13. Bellissimi!! Complimenti, sei davvero bravo, anch\’io adoro creare con qualsiasi cosa, per lo meno ci provo 🙂
    Anche le spiegazioni che dai sono utili, grazie.
    Ti auguro una serena giornata.
    Ciao

  14. Complimenti Bruno!
    Gran bel lavoro!
    Quello che a noi ha più interessato
    è la differenza fra estetica e senso.
    Graficamente perfetta incarna la purezza, i tratti,
    l\’impertinenza della giovinezza (e noi, quasi suoi coetanei, ne sappiamo qualcosa 😉
    L\’interpretazione invece ci induce a ritenere che quella bimba porti con sé
    la gravezza del mondo, gli affanni, quasi un bagliore di rassegnazione (gli occhi bassi,
    l\’espressione assorta, pensierosa, si direbbe quasi di riconoscere la bambina
    col cappottino rosso -Schindler List- qui con il nastrino rosso).
    E\’ l\’anima pedagogica, cinefila e psicologica di noi ragazzi che si è espressa.
    Un saluto da tutti noi!
     
    I ragazzi della III E

  15. ciaoo  Bruno 
    rieccomi a vedere comè finito il dipinto
    che  dire     bellissimo  complimenti
    buon pomeriggio
    ciaoo
    Frank

  16. ciaooo Bruno!!
    per i gingilli…dorati…
    ehmm…
    potresti regalarmeli dipinti!!
    e io li userei come separatori!!
    ke ideona no??
    prrrrrrrrrrrrr
     
    bacio

  17. Splendido.. tutto!!!
    A guardare il tuo blog mi sono sentita "piccola piccola".. ma contenta che esistano artisti come te!
    La fanciulla è semplicemente bella e vera.
    Auguri per tutto!
    Daniela

  18. Torno qui a visitare dopo lunga assenza (ero già passata precedentemente… mesi fa)
    … Sempre culturalmente interessante il tuo blog.      (devo ricordarmi di venire più spesso)
    Complimenti per il ritratto…stupendo!!!
    Saluti.
                                    Silvia.
     

  19. Bruno hai ragione…ho reso il mio blog pubblico…spero potrai passare ora…mi farebbe piacere parlare con te qualche volta magari anche via msn…se vuoi.
    Cmq x me rimani un artista,anche se autodidatta…ma pur sempre un artista, fidati.ciaooooo

  20. grazie x il commento…
    cmq blog aggiornato…nn ancora con i miei quadri ma se ti va puoi andare a leggere,ci son molte cose scritte da me ed un tuo parere mi farebbe piacere… ciao a presto.

  21. Onorato! 😀
    Io presumo che questa persona ora stia testando tutto e poi verdrà di risolvere i possibili bug.
    Ormai mi sono autonominato suo beta tester per i suoi gadget, visto che
    non funzionano ed è un gran peccato. Ha provato a rilanciarlo, ma ha
    fatto nuovamente cilecca. Vedremo..
    Comunque è un ragazzo in gamba.. fortunatamente riesce a capire il mio inglese scarso! 😀
    A proposito: si dice che la release di I.E. 7.0 è a fine Ottobre. Uguale anche Mozilla.
    Ho letto ciò in quest\’articolo.
    Non capisco se la nuova release, nelle novità che presenterà, sarà più
    affidabile anche nella lettura di questi blog oppure grossomodo rimarrà
    simile all\’attuale versione che abbiamo noi?
    In parole povere: ci salverà dalla sofferenza dei caricamenti di questi
    javascript oppure dovremo abituarci a questi ritmi che ci offre
    l\’attuale beta?
    Capitolo palestra:
    Oggi terzo giorno. La dea della fortuna mi ha fatto incontrare una
    vicina mia di casa che era nel mirino da anni! Per anni ho cercato un
    modo di conoscerla e senza successo. Non avevamo punti in comune.
    Casualmente, oggi vado in palestra e me la ritrovo davanti ed era la prima volta che ci andava.
    Pensa il destino che scherzi ti può combinare!
    Posso confermare e metterci la mano sul fuoco che la palestra fa bene anche alla vista!!! ahahahaahhaha!!
    Ciao Brunè,
    Mat

  22. beh…diciamo che sono ancora all\’abc allora rispetto al tuo livello di preparazione..ma forse è anche l\’esperienza che determina la formazione,ovviamente oltre all\’impegno necessario.colgo l\’occasione per ringraziarti per aver visitato il mio blog 🙂 a presto!
    ciao
     

  23. ROXEN ha perfettamente ragione:un\’artista lo sei.Non è a scuola d\’arte che si impara a dipingere:ce l\’hai o non ce l\’hai,tutto nell\’occhio.Se non ce l\’hai,puoi fare tutte le scuole che vuoi…non cambia niente.Bello questo dipinto,bello,bello e delicatissimo.hai ricreato la vità…bravo.
    a+,Isabelle.

  24. sn a dir poko sciokkata…cm s fa a criticare una capolavoro del genere???E\’ splendido…cn la S maiuskola e sottolineata 254854volte…Complimenti davvero…

  25. Alice, il tuo blog non è pubblico perciò non posso ringraziarti direttamente.
    Comunque sono un po\’ deluso, io facevo conto su un minimo di 254855 volte 😉
    Dovrò impegnarmi di più 🙂
    Grazie.

  26. Non ci sono parole per descriverti quanto ammiro la tua bravura…è infinitamente stupendo questo ritratto! E la cura con cui descrivi le fasi del tuo dipinto sono strabilianti…tu sei un pittore di quelli con P maiuscola, questo è un dato insindacabile su cui nessuno può avere il minimo dubbio. Hai la mia piena ammirazione e stupore. Riesci a cogliere in un soggetto e nei tuoi quadri dei particolari a cui non avrei mai pensato…sei davvero eccezionale! Vorrei averti come maestro!…Di dove sei? Io del Trentino…se scopro che abitiamo vicini di casa…ti vengo a trovare!! ;- )

  27. Il dipinto è molto bello. Ho notato che i dipinti antichi, rispetto a quelli moderni, hanno una superficie più levigata, e su un libro di tecniche pittoriche antiche ho letto che i pittori antichi utilizzavano una base di biacca e colla su cui dipingevano. Anche tu usi una base? Come la prepari? Cambia rispetto al materiale utilizzato?
    Sei un grande e spero tu venga a vedere i miei dipinti.
     
    Ciao
     
    Anna

  28. io rimango sempre senza parole davanti ad un tuo disegno o dipinti…mi piacerebbe poterli vedere dal vivo…sono fantastici…e questo…e veramente bello, gli occhi, la bocca e la guaccia…sono entremamente curati nei minimi particolari…
    anche se so che nn è una cosa possibile mi piacerebbe toccare la tela…sfiorarla per sentire la sensazione che dà!
    sei bravissimo…ti invidio veramente…mi piace disegnare, ma non ho la vena artistica che Dio ti ha donato!
    complimenti!

Rispondi a Il'aria Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...